Dispersione ceneri

Il rispetto, il decoro e l’assistenza sono un vostro diritto, offrirveli è un nostro dovere.

Servizi e pratiche burocratiche per la dispersione delle ceneri a Brescia

Coloro che esprimono la volontà di essere cremati desiderano che le proprie ceneri vengano conservate o disperse. La seconda ipotesi è una soluzione alternativa alla tumulazione o all'inumazione dell'urna cineraria, o ancora all'affidamento ai parenti del defunto.
La dispersione dei resti è consentita nel nostro Paese, purché si seguano determinati termini.
Per informazioni sui dettagli di tutta la procedura per la dispersione delle ceneri, contatta il personale delle Onoranze Funebri Bini Alessandro e riceverai una risposta esaustiva in brevissimo tempo.

Una risposta alle volontà dei tuoi cari estinti

Onoranze Funebri Bini Alessandro si occupa del servizio e delle pratiche burocratiche della dispersione delle ceneri. 
Per soddisfare nel migliore dei modi le necessità delle famiglie in lutto e rispettare le ultime volontà dei defunti gli operatori dell'agenzia di pompe funebri prendono in carico ogni aspetto pratico e burocratico che riguarda questa pratica. Seguendo quanto lasciato nelle volontà dei propri estinti o seguendo una propria iniziativa, le famiglie delle persone scomparse possono richiedere, in seguito alla cremazione della salma, la dispersione delle ceneri.
Read More

Agenzia funebre certificata per la dispersione delle ceneri

La normativa vigente consente la dispersione delle ceneri, nel rispetto delle volontà del caro estinto, nelle aree appositamente destinate a tale scopo all'interno dei cimiteri, oppure in natura o in aree private. In questo ultimo caso, la dispersione delle ceneri deve avvenire all'aperto e previo consenso dei proprietari. Onoranze Funebri Bini Alessandro detiene una regolare autorizzazione per poter procedere con la dispersione delle ceneri nei comuni di destinazione.

Discrezione e professionalità a tua disposizione 24h/24 per qualunque necessità: chiama il +39 335 7103934

Contattaci
Share by: